Foggia
Foggia
Ordina per Ordina per

Foggia

Provincia di Foggia

Foggia (pronuncia[?·info], AFI: /ˈfɔʤʤa/[4]; in foggiano Fògge, AFI: ['fɔdʒ]) è un comune italiano di 151 567 abitanti[2], capoluogo dell'omonima provincia, in Puglia.

È il terzo comune[5] della regione per popolazione e l'ottavo d'Italia per superficie. Importante centro commerciale, Foggia si è sviluppata soprattutto dopo la ponderosa opera di bonifica del Tavoliere delle Puglie[6]. È sede della Fiera Internazionale dell'Agricoltura e della Zootecnia[7]. Dal 1999 è sede universitaria autonoma.

Hanno sede a Foggia diverse industrie operanti in vari settori: alimentare, tessile, chimico, meccanico e di produzione dei materiali da costruzione[6]. La città di Foggia è sede arcivescovile metropolitana, nonché città universitaria; le varie facoltà che ospita sono disseminate su tutto il territorio cittadino. È un grande centro di antiche tradizioni agricole e mercantili, trovandosi al centro della seconda pianura più grande d'Italia.

Nonostante il terribile terremoto del 1731 e i bombardamenti che colpirono la città durante la seconda guerra mondiale, vanta un importante centro storico arricchito da palazzi di rilievo, chiese e monumenti di epoca federiciana come il maestoso duomo del XII secolo[6] e l'arco di Federico II addossato al museo civico. Sviluppatasi molto durante tutto l'Ottocento e il periodo fascista, la città all'infuori del centro antico è caratterizzata da ampi viali alberati e piazze ariose, oltre che da monumenti ed edifici di valore storico e architettonico. Diversi studi hanno riportato alla luce alcune parti di camminamenti sotterranei (detti ipogei) i quali collegano gran parte del centro antico della città e che venivano utilizzati in epoca medievale.


Prodotti Tipici

Tra le prelibatezze foggiane Bevande citiamo il latte di mandorla realizzato le mandorle finemente tritate e spremendo poi le stesse per farne uscire tutto il succo, il limoncello, un liquore dolce ottenuto dalla buccia del limone e arricchita da acqua, zucchero e alcool, liquore di alloro,liquore di melograno.
Tra le carni tipiche del foggiano la carne essiccata (Muschiska).
Tra i formaggi tipici di Foggia la burrata, il caciocavallo, il pecorino, la ricotta forte, il pecorino foggiano, ecc. Fra i prodotti da forno i taralli, i taralli neri con vincotto e gli scaldatelli, conservabili per lunghi periodi.
Tra i dolci tipici foggiani le cartellate al vino cotto e miele.


I Produttori

 

Vinicola Mastricci Antonio & C. sas


 


Violè IGT Rosato / Vinicola Mastricci Antonio & C. sas

7,50

Colore particolarmente viola profumo intenso. Ricorda la ciliegia e i frutti di bosco. Al palato da’ una freschezza e vivacita’ che in sintonia con il colore imprime piacevolezza.

Tempistica di preparazione prevista: 5 giorni lavorativi